19 settembre 2016

sollievo, finalmente una domenica in cui ti siedi con lui a bere un caffè e parlare di progetti e amenità, le bimbe che ridono intorno,  e anche cercate di pianificare la settimana entrante, le nuvole sembrano dipanarsi, la scuola in qualche modo è ricominciata,  il quotidiano sembra quasi riprendere un ritmo accettabile, se si cerca di non pensare alle fondamentali questioni ancora in attesa di risposta (salute, lavoro, casa, mica noccioline ... e basterebbe anche una sola sfumatura per mandare in fumo tutti i progetti per il futuro e il lavoro degli ultimi 20 anni)... e poi arriva il lunedì, e già prima delle 10 ti rendi conto che sarà un'altra settimana in trincea. Non si molla, sia mai, rinunciare e arrendersi all'abuso altrui non ci appartiene, ma mannaggia che fatica!! Qualcuno afferma che il cosmo cospira per far realizzare i nostri desideri, ma evidentemente al momento sta dalla parte di chi ce li vuole mandare al macero! E si, sono arrabbiata. Davvero tanto.

28 luglio 2016

bracciata bracciata bracciata respira, bracciata bracciata bracciata, respira...
in questo momento l'unica cosa da fare per sopravvivere ed uscirne e poter ripartire è concentrarsi sul singolo fotogramma.
Non posso deprimermi né farmi prendere dal panico, non posso mollare, non posso scappare via, non posso delegare o chiedere aiuto... e non devo più pensare a come sarebbe potuta andare  se... questo è quello che ho in questo momento e devo giocarmelo al meglio per domani poter fare altro.
Devo individuare con lucidità la strategia giusta, coprire le lacune dove posso, bypassare dove non posso... perché ce lo meritiamo, tutti e quattro.

19 luglio 2016

quando sai di essere in grado- avere la capacità  di risolvere un problema ma non riesci a trovare l'energia mentale-volontà  per applicartici... come si risolve?